Fave e carciofi: e l’estate è nel piatto!

Fave e carciofi: e l’estate è nel piatto!

Le temperature aumentano, il caldo si affaccia nelle città e con l’arrivo dell’estate c’è desiderio di alimentarsi in modo sano e leggero, non rinunciando però ai piaceri del palato!

La bella stagione predilige frutta e verdure, rinfrescanti e di importanti sostanze nutritive. Ed è per questo che la ricetta che vi presento, molto semplice e veloce da realizzare, ha come protagonisti fave e carciofi, due alimenti tra i più virtuosi del periodo ed alla base di un corretto regime alimentare.

Le fave sono ricche di isoflavoni, ormoni vegetali con proprietà anticancro e protettive per il cuore, ricche inoltre di vitamine e sali minerali (soprattutto il ferro). Questi legumi hanno inoltre notevoli proprietà diuretiche e disintossicanti.

I carciofi sono uno degli alimenti con più alti benefici antiossidanti. Molto ricco di acqua, carboidrati e fibre, il carciofo apporta anche quantità interessanti di sodio, potassio, fosforo e calcio, vitamina B1 e B3, ed è anche benefico per il fegato perché stimola la secrezione biliare e contrasta la presenza di colesterolo nel sangue. L’attività depurativa a livello biliare ed epatico si manifesta anche sulle affezioni della cute, su artriti e reumatismi.

RICETTA

“Fusilli carciofi e fave all’Abruzzese”

a cura dello chef Fabio Di Carlo, La Taverna del Conte

Ingredienti per una persona

  • 25g olio
  • 1 spicchio di aglio
  • 100g di carciofi tagliati
  • 70g di fave fresche
  • 20g di pecorino a scaglie
  • Zafferano q.b.
  • 80g di  fusilli De Cecco

Preparazione

In una padella metti olio, aglio, carciofi,  fave e spadellare.  Aggiungere acqua di cottura della pasta e mantecare con pecorino e zafferano.

Il parere del nutrizionista

Valori nutrizionali per porzione

  • Energia                        560 Kcal
  • Carboidrati                 72,47 g
  • Proteine                     20,84 g
  • Lipidi                           20,74 g
  • Fibra totale                 11,5 g
  • Proteine animali        5,16 g
  • Proteine vegetali      15,68 g
  • Saturi totali                 5,97 g
  • Monoinsaturi totali   12,72 g
  • Polinsaturi totali          2,05 g
  • Colesterolo                 20,80  mg
  • Sodio                          515,75 mg

Piatto semplice da riproporre a casa ed ottimamente equilibrato da un punto di vista nutrizionale con un ottimo apporto di carboidrati complessi, proteine totali e soprattutto ricco di quelle di origine vegetali, con una piccola quantità di quelle animali. Ottima anche la quantità di fibre contenute, poco meno della metà della quota giornaliera  raccomandata. Leggermente alta la percentuale di grassi, comunque ben bilanciata tra saturi e insaturi. Molto basso il contenuto di colesterolo, appena  il 7% del quantitativo consigliato, così come l’apporto di sodio, pari ad un quarto della quantità giornaliera . Un piatto senza dubbio equilibrato anche da un punto di vista calorico, rappresentando infatti poco meno del 30%  dell’apporto rispetto ad una dieta da 2000 Kcal .

La ricetta rappresenta un ottimo piatto unico, da consumare a pranzo così come proposto dallo chef, in una dieta da 2000 Kcal tipica di una donna attiva e di 2500 Kcal per un uomo alle stesse condizioni.

Il mio consiglio è quello di aumentarne semplicemente le quantità di tutti gli ingredienti, in modo che aumenti leggermente anche la quantità di calorie, lasciando però più o meno invariate  le percentuali dei macronutrienti.

Il piatto, inoltre, si presta bene ad essere consumato anche freddo, magari al mare sotto l’ombrellone.

Fornendo energia di lunga durata , potrebbe poi rappresentare un ottimo pasto pre – workout per gli sportivi, se consumato almeno 3 ore/3 ore e mezza prima di un allenamento.

About Alessia Addari

Giornalista - Ufficio Stampa, Comunicazione, Pubbliche Relazioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *